Zucchine ripiene in padella

Oggi prepariamo insieme una delle ricette della nonna per eccellenza: le zucchine ripiene.
Chi di noi non ha tra i propri ricordi almeno un pranzo dalla nonna con un bel piatto fumante di zucchine ripiene? Io mi ricordo che aspettavo che la pentola fosse vuota per chiedere il permesso di fare la scarpetta col pane nel sugo, meglio se un po’ brucciacchiato, che rimaneva sul fondo… Che bontà!
Le zucchine ripiene sono anche un ottimo modo per fare mangiare queste preziose verdure ai bambini (io ero un caso un po’ a parte, sono sempre state le mie verdure preferite…)

Le zucchine sono verdure particolarmente indicate anche per l’alimentazione dei bambini, perfino neonati, grazie all’alta digeribilità dovuta alla poche calorie e alla leggerezza (contengono circa 160 kcal/kg!). Questi ortaggi, infatti, contengono un’altissima percentuale di acqua, circa il 95% del loro peso, e aiutano, pertanto, a combattere la ritenzione idrica (leggasi anche cellulite), l’ipertensione e il colesterolo.

Ingredienti per la ricetta (per 4 persone):

  • 2 zucchine
  • 1/2 cipolla
  • 400 g di macinato
  • 1 uovo
  • 30 g di parmigiano
  • 20 g di pangrattato
  • 1/2 bicchiere di vino bianco da tavola
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • un pizzico di noce moscata in polvere
  • sale quanto basta

Preparazione

Per la preparazione del ripieno: Versate in un recipiente il macinato, un battuto di aglio e prezzemolo, un uovo intero, il parmigiano e un po’ di pangrattato. Iniziate a mischiare il composto, poi bagnate con qualche cucchiaio di olio extra vergine di oliva (e mezzo bicchiere di vino se le vostre zucchine non sono destinate a bambini e vi piace il sapore). Aggiungete, infine, un pizzico di sale e un po’ di noce moscata e mescolate ulteriormente fino ad ottenere un impasto omogeneo e non troppo liquido. Se il ripieno dovesse risultare troppo colloso e difficile da lavorare con le mani aggiungete un po’ di pangrattato al composto ed impastate fino ad amalgamarlo completamente.

Per la preparazione delle zucchine: Lavate accuratamente due grosse zucchine e asciugatale. Eliminate le estremità, tagliatele a metà e poi apritele in due parti. Intanto portate a bollore una pentola piena d’acqua e, non appena l’acqua comincerà ad incresparsi, immergete le zucchine tagliate e fatele sbollentare per 2/3 minuti.
Quando le zucchine saranno pronte, scolatele e lasciatele raffreddare qualche minuto.

Per velocizzare il raffreddamento delle zucchine potete lasciarle nello scolapasta in cui le avete scolate e passarle sotto un getto di acqua fredda corrente per 1/2 minuti. In questo modo le zucchine si raffredderanno immediatamente senza bisogno di attendere il naturale processo.

Una volta raffreddate le zucchine incidete delicatamente con un coltellino intorno alla parte centrale della zucchina (quella dove si trovano i semini per intenderci) e aiutandovi con un cucchiaino eliminatela, lasciando un solco centrale nella zucchina. Quando tutte le zucchine saranno svuotate, prendete un po’ di ripieno in precedenza preparato e riempite la parte centrale delle verdure.

Per la cottura delle zucchine ripiene: Nel frattempo in una capiente padella soffriggete mezza cipolla tritata insieme ad un filo di olio extra vergine di oliva.
Quando la cipolla inizierà a dorarsi, adagiate nella pentola le zucchine in precedenza riempite. Aggiungete qualche cucchiaio di acqua al fondo, coprite la pentola con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma moderata per circa 20 minuti.
Se l’acqua si dovesse assorbire, ma le zucchine risultassero ancora troppo poco cotte, aggiungetene qualche altro cucchiaio sul fondo e proseguite con la cottura fino alla doratura desiderata. Servite le zucchine ben calde e, mi raccomando, guarnite i vostri piatti con qualche fetta di pane fresco per la scarpetta!

Buon appetito!

Il team del Polpo Innamorato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *